Il forum ufficiale della Pro Loco di Poggio Picenze. Una piazza virtuale per confrontarsi e far crescere la nostra comunità.

Novembre 2018

LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Chi è online?

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 12 il Mer 03 Lug 2013, 01:26


    stiamo impazzendo???????

    Condividi
    avatar
    diabolik

    Maschio
    Numero di messaggi : 39
    Età : 44
    Località di residenza : poggio picenze
    Data d'iscrizione : 28.01.09

    stiamo impazzendo???????

    Messaggio  diabolik il Mer 18 Feb 2009, 16:25

    amici del forum vi propongo un nuovo argomento.

    Non c’è paese del mondo dove le donne sono al sicuro: dal Giappone all’Etiopia, le violenze sessuali sono una piaga diffusa. Nel mondo, una donna su tre subisce violenza. In Italia oltre 14 milioni di donne sono state oggetto di violenza fisica, sessuale o psicologica nella loro vita e il 69,7% degli stupri è ad opera del partner o di un familiare. Negli USA, il 40% delle ragazze tra i 14 e i 17 anni subisce violenza direttamente dal partner. Nel mondo, ogni anno vengono ammazzate 5.000 donne per “salvare l’onore”.

    Si tratta di stime per difetto, in quanto il 91,6% degli stupri non viene denunciato.


    In Romania, il 20,9% delle donne romene dichiara di essere stata oggetto di violenze fisiche (ma si sale al 31% nelle aree rurali) e il 3% di abusi sessuali. Come sappiamo però, la maggior parte delle violenze non viene denunciata. Il che significa che gli abusi sono sicuramente molti di più. Dei 9.300 casi di abuso sessuale riportati in Romania nel 2003, davvero pochi sono stati perseguiti dalla giustizia: la maggioranza si sono risolti prima del processo per rinuncia da parte della vittima o per riconciliazione con l’aggressore. Nel rapporto ONU del 2006 sulla violenza contro le donne, si legge che in 89 paesi dei 192 stati membri presi in considerazione, la violenza sessuale non viene punita e dove è considerata reato, non è detto che chi la commette venga condannato.

    non credo che i problemi si risolvano condannando un’intera etnia.

    Però il problema esiste, non si può continuare ad ignorarlo.

    L’ultima violenza accaduta a Roma poi, mi colpisce particolarmente.

    La giustizia in Italia latita.

    Certi criminali non devono passarla liscia. La violenza subita da quella ragazza di 16 anni non potrà essere cancellata mai più dalla sua mente. Chi risarcirà questi danni? Occorre ristabilire la legalità in questo paese. Gli stranieri che delinquono devono capire che in Italia verranno duramente perseguiti per i loro crimini.

    Serve certezza della pena. Servono giustizia e processi rapidi. Serve una maggiore presenza dello stato nelle città.
    Servono politiche di sensibilizzazione al problema delle violenze.

    Serve una condanna forte da parte dello stato civile.

    Monarco-politici, smettiamo di pensare all’adesivo da spalmare negli scranni, smettiamo di tutelare gli interessi di pochi eletti, smettiamo di pensare esclusivamente alle prossime elezioni: è ora di fare anche un po’ di politica, che ne dite?

    Certo, anche noi cittadini abbiamo le nostre responsabilità: recentemente una tentata violenza è stata bloccata a Milano grazie all’intervento di un clochard. Gli altri passanti - evidentemente troppo indaffarati e di fretta - non hanno notato nulla e non sono intervenuti.

    ora mi faccio una domanda lo stato italiano come risponde a tutto ciò?????

    Silvio Berlusconi torna con una frase shock sulla necessità di dispiegare i militari sul territorio nazionale per difendere l'ordine pubblico: "Dovremmo avere tanti soldati quante sono le belle ragazze italiane, credo che non ce la faremmo mai...".

    cosa ne pensate?????

    un caloroso saluto

    diabolik
    avatar
    Stefania
    Moderatore
    Moderatore

    Femmina
    Numero di messaggi : 34
    Età : 50
    Località di residenza : Poggio Picenze
    Rispetto regole del forum :
    Data d'iscrizione : 28.11.08

    Re: stiamo impazzendo???????

    Messaggio  Stefania il Mer 18 Feb 2009, 18:13

    caro diabolik, ti ringrazio per aver sollecitato l'argomento.
    io penso che berlusconi farebbe bene a stare zitto quando non ha nessuno che gli scrive i discorsi....la violenza sulle donne è una cosa seria che andrebbe discussa in termini umani e sociali e la politica tutto deve fare meno che strumentalizzarla per dare addosso agli immigrati....se ragioniamo un po', dunque, qual è la cosa più lampante? se guardiamo i dati istat, per esempio del 2006 (quando la violenza sessuale era considerata ancora una battaglia di genere) ci dicono che 6 milioni 743 mila le donne da 16 a 70 anni sono state vittime di violenza fisica o sessuale nel corso della vita (il 31,9% della classe di
    età considerata). 5 milioni di donne hanno subito violenze sessuali(23,7%), 3 milioni 961 mila violenze fisiche (18,8%).Circa 1 milione di donne ha subito stupri o tentati stupri (4,8%). Il 14,3% delle donne con
    un rapporto di coppia attuale o precedente ha subito almeno una violenza fisica o sessuale dal partner, se si considerano solo le donne con un ex partner la percentuale arriva al 17,3%. Il 24,7% delle donne ha subito violenze da un altro uomo. Mentre la violenza fisica è più di frequente opera dei partner (12% contro 9,8%), l’inverso accade per la violenza sessuale (6,1% contro 20,4%) soprattutto per il peso delle molestie sessuali. La differenza, infatti, è quasi nulla per gli stupri e i tentati stupri.
    http://www.istat.it/salastampa/comunicati/non_calendario/20070221_00/testointegrale.pdf
    questo è il link
    ora se vogliamo ragionare sul serio, come mai i nostri politici si interessano del corpo delle donne solo hic et nunc? stanno usando il corpo delle donne per combattere gli immigrati. mercificando a loro volta le donne....
    avete presente gli animali che si contendono le femmine del branco? ecco questo succede in italia...il corpo delle donne conteso per legiferare più o meno a proprio favore.....
    riflettete gente, riflettete....

      La data/ora di oggi è Gio 15 Nov 2018, 00:42